Srl semplificata al compimento dei 35 anni

Inizialmente, le società a responsabilità limitate semplificate erano state pensate per i minori di 35 anni. Lo scopo del legislatore era quello di creare un tipo di società che fosse accessibile ai giovani, in modo da favorire l’imprenditorialità giovanile. A tale scopo era pure stato stabilito che le Srl semplificate potessero essere avviate anche con un solo euro di capitale. Per questo motivo, le Srls sono anche dette Srl a un euro.

Il capitale massimo necessario, d’altra parte, è di 9.999 Euro. Anche questo particolare era stato introdotto tenendo a mente i giovani che, come si sa, spesso non hanno molti soldi a disposizione. Tutto questo era stato stabilito in buona fede e in teoria sarebbe dovuto essere molto vantaggioso per i giovani. Il problema, però, iniziava a porsi quando i fondatori delle Srls superavano i 35 anni di età.

Se vuoi fare delle domande, contattaci. Saremo lieti di aiutarti.


Che succede quando i titolari delle Srls compiono 35 anni?

Dopo solamente alcuni mesi da quando erano state introdotte nell’ordinamento italiano, fu stabilito che le Srl semplificate potessero essere avviate da chiunque, senza limiti di età. Infatti, nonostante le buone intenzioni, ci si rese conto molto presto che, se le cose restavano com’erano state stabilite all’inizio, al momento del compimento dei 35 anni da parte dei titolari delle Srls potevano sorgere dei problemi. Il primo problema era quello di che cosa fare della Srls, poiché se era un tipo di società destinata ai minori di 35 anni, non poteva restare tale quando l’imprenditore compiva i 35 anni.

In teoria si sarebbe potuto trasformare la Srl semplificata in Srl ordinaria, ma le cose non erano così semplici. Infatti, la differenza fondamentale fra questi due tipi di società è la quota di capitale necessario per poterle avviare. Per le Srl ordinarie servono almeno 10.000 Euro. Di conseguenza, un minore di 35 anni che aveva avviato la sua Srl con un solo Euro avrebbe dovuto trovare improvvisamente più di 10.000 Euro al compimento dei 35 anni. Come si vede, l’abolizione del limite di età ha risolto un grosso problema.


Le Srls hanno altri vantaggi rispetto alle Srl ordinarie?

Al di là della possibilità di avviare una società con un capitale ridotto, le Srl semplificate offrono dei vantaggi rispetto a quelle ordinarie al momento del loro avvio. Infatti, è stato stabilito che questo tipo di società sia esente da alcuni bolli e altre spese di apertura, con un risparmio che può arrivare fino ai 1.500 Euro. Ciò è reso possibile dal fatto che, per poter costituire una Srl semplificata, è sufficiente compilare uno statuto prestampato. Inoltre, bisogna avere a disposizione il capitale in contanti al momento della costituzione della società. In questo modo non sono necessari controlli di nessun genere, per cui l’opera del notaio, che deve pur essere presente, si limita alla verifica dell’identità dei presenti e alla presentazione della domanda alla CIAA.


Quali sono i possibili svantaggi?

I vantaggi che abbiamo appena elencato per quanto riguarda le Srl semplificate, possono essere un’arma a doppio taglio, per cui in un certo senso possono anche costituire uno svantaggio. Per comprendere meglio questo concetto, basti pensare che le banche non sono molto disposte a concedere eventuali prestiti ad aziende con un capitale molto basso, specialmente nella forma di Srl. In questo tipo di società, infatti, in caso di debiti i soci sono tenuti a rispondere solamente per la quota di capitale versato. Ovviamente, questo è un dettaglio che frena molti istituti di credito quando devono concedere un prestito a una Srl semplificata.

Un altro problema può essere costituito dallo statuto che, come abbiamo detto, si basa su un modello prestabilito. Infatti, ciò significa anche che lo statuto della società non può essere modificato in alcun modo e, pertanto, non è possibile aggiungervi, ad esempio, eventuali clausole personalizzate, anche nel caso in cui ciò dovesse essere necessario.

Infine, ma non meno importante, un eventuale problema da considerare prima di avviare una Srl semplificata riguarda il fatto che non tutti i notai sono disposti a prestare gratuitamente la propria opera, al punto che può essere molto difficile trovarne uno disposto a presenziare al momento della costituzione di una società a responsabilità limitata semplificata, perché ciò significa che non può chiedere in cambio nessun compenso.

Sia la scelta del tipo di società che il modo di crearla richiedono una guida da parte di un commercialista di chi ti puoi fidare. Se non hai ancora uno puoi contattare il Servizio Contabile Italiano, sono molto esperti e disponibili.

%d bloggers like this: